I lettori de Il Giornale sono tutti moderati e liberali.

Posted on 12 giugno 2011

0


Alcuni commenti ripresi dall’articolo de Il Giornale sulla parata dell’Europride di ieri a Roma.

#117 sorciverdi (431) – lettore
il 11.06.11 alle ore 20:25 scrive:
Secondo me l’europride è una vergogna indecente che si tenga a Roma, capitale della Cultura Occidentale e del Cristianesimo. Sarebbe chiedere troppo che queste kermesse le andassero a fare, ad esempio, a Ryhad o a Tehran dove i gay sono ben più discriminati che a Roma? Non ci vanno, però, i “variopinti” perché sanno benissimo cosa succederebbe e quindi è più comodo “gayeggiare” a Roma…a riprova di dove sta la tolleranza! Il secondo motivo per cui disapprovo questa stupida carnevalata sia che si tenga a Roma che altrove è che l’omosessualità non può essere considerata normale, prova ne sia che se tutti fossero omosessuali non ci sarebbero più né omosessuali né eterosessuali e questo dimostra che l’omosessualità è un qualcosa in grado di estinguere la razza umana ben più delle centrali nucleari, per chi le teme. Ora se qualcuno mi vuole tacciare di omofobia confermo di non essere ipocrita e quindi che sarei felice del complimento. Saluti.

#98 falso96 (113) – lettore
il 11.06.11 alle ore 19:52 scrive:
Ma carnevale non era finito??? Dobbiamo vedere ancora carri allegorici e pagliacci che cercano di far ridere … ma ridono solo loro perchè sanno benissimo della loro diversità di non essere persone uguali a come la natura ha creato… maschi e femmine, così si possono riprodurre.. maschi con maschi o femmine con femmine non si ottiene niente.piante che non producono frutti.

#91 hunter 1951 (250) – lettore
il 11.06.11 alle ore 19:44 scrive:
Il fallimento di un governo serio si manifesta anche con questo scempio di spazzatura omosessuale…..non doveva essere permesso questo spettacolo indecoroso…e al diavolo la democrazia come la intendono questi depravati….

#58 giacomo.ruggeri (183) – lettore
il 11.06.11 alle ore 18:38 scrive:
Europride, grande dimostrazione della volgarità. Sbattere in faccia la propria intimità è da soggetti privi di qualunque vergogna. Attenti non metto in gioco la tendenza, per me non ha importanza. metto in gioco l’unico valore che l’uomo ha di suo. L’intimità dei suoi rapporti affettivi. Partecipanti all’europride siete solo dei volgari esibizionisti insicuri delle vostre personalità ed avete un disperato bisogno di imporre la vostra presenza perchè siete privi di valori affettivi, di carattere autosufficiente, di autostima, e di amore vero per la vita! Vi compiango! Chi veramente vive ed ama la vita con il valore dei suoi affetti (omo od etero non importa) lavora e coltiva i suoi sentimenti custodendoli con gelosa riservatezza ben sapendo che sono l’unico valore vero dell’uomo!

#56 velenosoveleno (1129) – lettore
il 11.06.11 alle ore 18:37 scrive:
“Siamo in 500.000″……sai che bella infornata….

#7 andrea24 (7) – lettore
il 11.06.11 alle ore 17:11 scrive:
Paola Concia non ha le carte in tavola per fare la predicatrice,la predicatrice del nulla. Ha lasciato il marito per volersi sposare con un’altra donna.E’ favorevole ai matrimoni e alle adozioni gay. Ora dove sono i vari Bindi,Bersani ed altri che, euforici del “bunga bunga” non arginano e isolano in casa loro mentalità così abaminiose e anche peggiori del così famoso bunga bunga? E chi non è di sinistra,non può appoggiare posizioni del genre poichè altrimenti sarebbe vero il fatto che,in Italia,non ci sarebbero più differenze di fondo tra i partiti e le correnti politiche. Vergogna!

Annunci
Posted in: Attualità