L’impero romano? Caduto per colpa dei gay. Lo dice sempre la scienza.

Posted on 5 aprile 2011

0


Torna a far parlare di sé Roberto de Mattei. Intervenuto a Radio Maria, il vice-presidente del CNR  aveva affermato che il terremoto verificatosi l’11 marzo in Giappone sarebbe stato un castigo voluto da Dio per “purificare” i peccaminosi.

Questa volta, sempre a Radio Maria, de Mattei ha voluto parlare della caduta dell’impero romano citando la versione di Salviano di Marsiglia – padre della Chiesa di cui, pare, non si sa poi molto – affermando che i barbari che hanno invaso e distrutto l’impero dei nostri antenati fossero stati mandati da Dio, al fine di punire quei pochi “invertiti” che ne “contaminavano” molti con atti di travestitismo, omosessualità ed effeminatezza. Continuando aggiungendo che  “i peggiori vizi vengono iscritti nelle leggi come diritti umani”.

Ecco, io vorrei solo ricordare che questo signore è il vice-presidente di un Ente pubblico che si occupa di ricerca. Inoltre, dato che costui viene pagato con soldi pubblici, è presente una petizione per chiederne le dimissioni, ma sappiate che firmare vi condurrà tutti all’inferno.

Annunci
Posted in: Attualità